Angelo Ruga

artista

Durata: 27 min. - colore - 4:3 DVD Pal
Anno: 2007
Genere: Documentario biografico

 

Angelo Ruga è stato pittore, scultore e ceramista. La sua vita si è svolta tra Torino, dove nacque nel 1930, la vicina Mongreno, Albissola e, infine, Clavesana, nelle Langhe dove morì nel giugno del 1999. Dopo aver frequentato il Liceo Artistico e l'Accademia Albertina di Torino nel secondo dopoguerra approda nel 1954 a Albissola, allora centro fervidissimo di sperimentazione artistica e culturale. Qui si lega in amicizia a molti degli importanti artisti che frequentano il centro ligure. Realizza un'ampia serie di lavori nell'ambito della sperimentazione informale mentre apprende l'arte della ceramica, nella quale diventerà espertissimo. Alterna la frequentazione di Albissola con soggiorni a Mongreno, sulla collina torinese. Negli anni Settanta è uno degli artisti di punta della torinese Galleria Davico che ospita alcune sue mostre legate al tema dei "personaggi" e degli "apaventapasseri", figure fantastiche realizzate anche in forma di scultura in legno e altri materiali. Contemporaneamente, porta avanti un ciclo pittorico e scultoreo di grande interesse legato al tema delle "Bambine di Terezin". L'argomento lo interessa profondamente e sviluppa la tematica della tragedia dei campi di sterminio nazzisti in una serie di pitture, sculture in ceramica e disegni di grande poeticità. Nel 1993 scopre le Langhe che lo attraggono profondamente e qui trascorrerà gli ultimi anni della sua vita.

 

Riprese: Remo Schellino
Fonico: Remo Peirano
Assistente operatore: Pierfranco Ferrero
Montaggio: Remo Schellino, Erika Peirano
Voce: Erika Peirano
Consulenza: Roberto Baravalle
Musiche: Franco Olivero
Regia: Remo Schellino

 

€ 15,00 + spese postali

 

» Elenco dei docufilm della Polistudio

©2022 POLISTUDIO di Remo Schellino Tutti i diritti riservati
Fraz. Naviante, 19 - Farigliano (CN) P.Iva: 02652490042